Nyctophobia – Carlo Vincenzi

Carlo Vicenzi - Nyctophobia

TRAMA:
Le porte della città si sono chiuse alle spalle di Eliana, sul suo capo una sentenza di esilio che ha lo stesso sapore di una condanna a morte.
Nessuna luce. Il Buio ha nascosto il sole agli occhi degli uomini e ora il mondo è immerso nell’oscurità. In un futuro distopico gli esseri umani si sono rinchiusi nelle città, dove possono tenere a bada le Tenebre con il fuoco e l’elettricità. Ma l’ignoto ha sempre esercitato un ambiguo fascino sull’uomo e l’Oscurità sembra diffondere un irresistibile richiamo per coloro che le prestano orecchio. Gli sguardi si rivolgono all’esterno, là dove il Buio ha nascosto il mondo e lo ha plasmato a sua immagine: esseri privi di occhi strisciano dove la luce non arriva, creature sconosciute pronte a ghermire chiunque sia abbastanza pazzo da allontanarsi dalle zone illuminate.
Come può Eliana sopravvivere in quella nera realtà dove lo spegnersi della fiaccola significa morte certa? E, soprattutto, saprà resistere alla tentazione del Buio?

DICONO DEL ROMANZO:
“Una distopia bellissima, scritta con maestria, coinvolgimento, amore, passione. Un romanzo irresistibile.” (LA KATE DEI LIBRI)
“Ottimo romanzo, perfetto se amate le ambientazioni distopiche e cercate una storia d’avventura emozionante e adrenalinica dalla prima all’ultima pagina.” (BRICIOLE DI PAROLE)
“Consiglio questo libro a tutti, anche a chi storce il naso sentendo la parola distopia o fantascienza perché è oltre i confini di questo genere. È molto di più. E merita veramente.” (LA BIBLIOTECA DEL LIBRAIO)
SERIE COMPOSTA DA DUE ROMANZI.

 
QUI LA NOSTRA INTERVISTA ALL’AUTORE.

Leggere Distopico

Un pensiero su “Nyctophobia – Carlo Vincenzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto