Recensione: "Reverso" di Francesca Caldiani

Buongiorno Lettori Distopici 🙂

Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo che ho da poco terminato di leggere e che mi è piaciuto davvero moltissimo.

Si tratta del secondo volume della duologia TWIZEL di Francesca Caldiani, edito da La Corte Editore.

Se ancora non conoscete questa serie, vi suggerisco di fare prima un saltino qui, dove potrete trovare tutte le info a riguardo.

Mentre se siete fra coloro che aspettano di leggere questa seconda perla (il libro infatti uscirà a ottobre), allora proseguite pure nella lettura di questa mia breve recensione.

Dunque, si sa, i sequel sono sempre un punto interrogativo.

Duologia

L’autore riuscirà a tenere alto l’interesse?

Ritroverò le emozioni che mi ha regalato il primo romanzo?

Ebbene, per quanto mi riguarda, Reverso ha ampiamente soddisfatto le mie aspettative.

Emozione, azione, colpi di scena, ogni elemento è stato posizionato sapientemente all’interno della trama, affinché legasse con tutto il resto.

L’autrice ha inoltre saputo trattare un tema molto delicato come il bullismo, fornendoci una chiave di lettura alternativa e molto efficace.

Una storia diversa dalle altre, con quel pizzico di imprevedibilità e di genialità che un amante del genere distopico ricerca.

I complimenti vanno anche al La Corte Editore, per averci dato la possibilità di leggere un altro capolavoro della Distopia made in Italy!

Reverso2

Personalmente non posso che suggerirvi la lettura di questa serie, consigliandovi però di stare alla larga dalle acque del meraviglioso Lago Tekapo 😉

Leggere Distopico

Un pensiero su “Recensione: "Reverso" di Francesca Caldiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto