World Wide Death – Vincenzo Cavallari

Come avrete intuito dall’immagine qui sopra, questa volta non si tratta di un normale romanzo distopico, bensì di una proposta di pubblicazione.

Oggi vi parliamo di BOOKABOOK, una piattaforma online che permette agli autori di pre-vendere il proprio libro, per fare in modo che i Lettori decidano se l’opera merita di essere pubblicata e distribuita oppure no.

Voi proponete il vostro scritto, un team di professionisti lo valuta gratuitamente, il libro se meritevole viene messo a disposizione dei lettori tramite un’anteprima non editata e, se il romanzo raggiunge il numero di copie pre-vendute entro un tot di giorni, arriva la tanto desiderata pubblicazione.

Se volete maggiori informazioni a riguardo, vi invitiamo a visitare il sito Bookabook, ma nel frattempo vi proponiamo la trama di questo romanzo distopico in lizza per la pubblicazione 😉

“World Wide Death” di Vincenzo Cavallari

TRAMA:

È autunno in una città occidentale e cosmopolita dove tutto e tutti sono online. La privacy è un prezzo che tutti hanno dovuto pagare, di buon grado, per permettere alla polizia e alle forze speciali della Legione di colpire i terroristi e fermare le uccisioni, arrivate ormai a cifre a tre zeri. La vita è tornata a essere serena anche se la crisi imperversa, arginata dalle società pubblicitarie, che al costo di uno schermo intelligente installato su di un elettrodomestico pagano gli utenti per ricevere discreti consigli per gli acquisti, semplici e quasi sempre azzeccati. Tutto sembra filare liscio fino a quando la rete collassa e le persone impazziscono, attaccando con ferocia chi ha ancora un dispositivo funzionante. Barricati in casa o in rifugi di fortuna, i sopravvissuti verranno portati in salvo dalla Legione e troveranno dimora in campi profughi moderni e attrezzati. Ma perché a ognuno vengono tolti i documenti e chi si riferisce a se stesso col proprio nome si ammala e muore?

Cosa ne dite?

Qui potrete trovare l’anteprima e dopo averla letta… be’… a voi la scelta 😉

Leggere Distopico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto