2045. Lettere da un passato futuro – Marko D'Abbruzzi

TRAMA:

Luca, un ragazzo come tanti, è sempre in movimento, aspettando che la SocialNet, agenzia globale che detiene il monopolio sul lavoro e sulla vita “socialmente sostenibile”, gli invii notifiche per nuove occupazioni giornaliere. Il giovane si troverà, a causa di una serie sfortunata di eventi, a dover “combattere” contro l’icona rossa del suo conto in banca. I worldcoin stanno per finire, così come la sua utilità alla società del cloud. Per questo motivo, e ignaro delle verità che si nascondono dietro al “sistema sociale”, verrà catapultato a sua insaputa nella Zona Rossa. Da qui in poi la lotta diverrà reale. Sarà una preda per creature mutate a causa di radiazioni e guerre; troverà persone senza scrupoli che faranno di tutto pur di sopravvivere; dovrà scontrarsi con la devastazione, il buio e gli agenti climatici poco clementi che lo faranno cadere in un limbo psicologico dal quale uscirà grazie al supporto di pochi umani rimasti tali, nonostante le difficoltà della Zona Rossa. Il suo viaggio alla ricerca di risposte lo porterà a incontrare qualcuno che gli spiegherà cosa sta accadendo nel mondo “reale” mentre il cloud intorpidisce le menti degli abitanti delle città.

Volume unico.

Qui la nostra recensione.

Leggere Distopico

Un pensiero su “2045. Lettere da un passato futuro – Marko D'Abbruzzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto