Recensione: "2045. Lettere da un passato futuro" di M. D’ Abruzzi

Ciao a tutti i nostri e le nostre fidatissimi e fidatissime followers!

Come state? Già sufficientemente sciolti da questo, iniziale, caldo estivo?

Noi di Leggere Distopico non andiamo mai in ferie, anzi, ci carichiamo sempre di più per offrirvi il meglio. Oggi, ho, quindi, il piacere di proporvi la recensione di un appassionante romanzo che, vi consiglio assolutamente di leggere. Ha tutte le carte in regola per essere portato con voi durante le ferie, ma soprattutto le ha per noi, in quanto incarna il VERO romanzo distopico per eccellenza. Un libro che vi catturerà dalla prima all’ ultima pagina!

TRAMA:

Anno 2045. Il pianeta dopo essere stato visibilmente sconvolto dalla Terza guerra mondiale cerca, lentamente, di risollevarsi. L’ umanità, nel suo insieme, viene messa da parte per far fronte alla nuove tecnologie. Tutta la vita di un individuo viene raccolta all’ interno di unità informatiche che per sopravvivere deve guadagnare delle monete virtuali denominate worldcoin. Tutti coloro che non riescono a mantenere un certo tenore di vita vengono reclusi e, inevitabilmente, emarginati nelle così dette zone rosse, abitate dalla feccia cittadina. In questa realtà vive Luca Cera, un ragazzo come tanti, che, improvvisamente, vuoi la sfortuna, vuoi l’ alto tenore di vita, si trova tra il gruppo dei nullatenenti e trasportato da dei loschi individui nella zona rossa ai margini di Roma. Qui, intraprenderà un viaggio che non solo lo aiuterà a crescere come individuo, ma anche che lo metterà di fronte a verità e rivelazioni per tanto tempo nascoste.

RECENSIONE

Il romanzo mi è piaciuto veramente molto. Lo stile dell’ autore è fluido e accattivante. La lettura è resa scorrevole dalla bravura stilistica dello scrittore e dai numerosi colpi di scena che lasciano il lettore con il fiato sospeso. I personaggi come le ambientazioni sono il punto di forza del libro. Grazie a essi ci si immedesima totalmente nelle vicende narrate. L’ autore li descrive con precisione e maestria. Molto originale la sinossi che nella sua evoluzione fa sotto intendere quanto lo scrittore si sia documentato. Sicuramente un libro da non perdere!!!

Tutte le info sul romanzo le trovate qui!

Leggere Distopico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto