Maria Carla Mantovani – Il fulcro dell’universo

Buongiorno Amici, pronti per conoscere un altro dei volti che vedrete il 21 Marzo 2020 al Covo della Ladra?

Eccola qui, in tutto il suo splendore, Maria Carla Mantovani!

Maria Carla Mantovani è nata a Torino e si è laureata in Economia. Insieme alla sorella gestisce il blog The Mantovanis, dove scrive dei suoi argomenti preferiti, cioè libri, film, videogiochi e tutto ciò che è nerd. Insegna Economia e vive in provincia di Cuneo con il suo Labrador, Claire (il cane non insegna).

Ma di cosa parla il suo romanzo?

Scopriamolo insieme 😉

TRAMA:

Dopo anni di esplorazione dello spazio, il genere umano ha finalmente trovato una potente sorgente di energia nel Fulcrum, un minerale originario di Plutone, che ha consentito il viaggio intergalattico e ha portato gli umani sul pianeta Areva, il cui popolo di alieni antropomorfi è stato messo in ginocchio dall’abuso dell’intelligenza artificiale. L’assemblea della Terra è diretta dal Presidente Bianchi, un individuo ambiguo e corrotto; a lui si oppone l’ordine di stampo militare e monastico degli Zhi, addetti al controllo della tecnologia e alla vigilanza delle questioni bioetiche, guidati dal Superiore Nath. Il conflitto si fa aperto quando Bianchi decide di far arrestare Nath, dando origine a una serie di rappresaglie reciproche che porteranno la guerra a divampare nell’intero universo conosciuto e tra i popoli che lo abitano.L’adepta Edith Dasher, guardia del corpo e legata al Presidente, e l’irreprensibile Zhi Conrad Logan si ritroveranno in fazioni opposte, in una lotta sempre più sanguinosa dove nulla è come sembra.

E adesso, prima di salutarvi, vi lascio un breve estratto affinché possiate “assaggiare” l’opera di Maria Carla ^_^

–La domanda alla quale devi rispondere è questa. Preferisci allearti con un popolo che cerca di trovare un suo equilibrio dopo una catastrofe, oppure lasciare il potere totale sulla tecnologia della galassia a un pazzo ambizioso? La questione non è più lo scontro tra Zhi e persone comuni, né tra terrestri e alieni: è solo fermare un folle pericoloso, che è una minaccia per tutti– fece una lunga pausa, poi lo guardò nuovamente dritto negli occhi. –Tu che cosa farai?

Alla prossima!

Liliana Marchesi

Leggere Distopico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto