Cinema

I “DISTOFILM” CHE CI ASPETTANO QUEST’ANNO

di Riccardo Muzi

Ancora non hanno delle date di distribuzione bene precise (almeno per quanto riguarda l’Italia) e, per il momento, nello slot “uscita prevista”, c’è un generico 2020. Sono i film distopici/post apocalittici che avremo la possibilità di vedere quest’anno. Ecco un terzetto che sembra interessante.

CHAOS WALKING di Doug Liman

Trasposizione cinematografica del romanzo di Patrick Ness, Chaos: La Fuga. La pellicola con Tom Holland (SpiderMan: homecoming) e Daisy Ridley ( Rey degli ultimi due capitoli di Star Wars) doveva essere nelle sale già lo scorso anno ma, l’aggiunta in extremis di alcune scene, ne ha rimandato l’uscita.

Trama: gli umani vivono in un altro pianeta, molto simile alla Terra. Un’infezione chiamata Rumore dilaga e sconvolge le vite di tutti gli abitanti: ora chiunque può sentire i pensieri dell’altro e la privacy di ogni essere umano è totalmente minata. Un uomo malvagio e corrotto cerca di sfruttare a suo vantaggio questa delicata situazione e solo Todd Hewitt può fermarlo.

BIOS di Miguel Sapochnik

Di questo film non è stata ancora rilasciata alcuna immagine né tantomeno la loncandina. Sappiamo che il protagonista è Tom Hanks, con Caleb Landry Jones (Banshee in X-Men: first class) nei panni del robot coprotagonista. La distribuzione della pellicola è prevista a partire da ottobre.

Trama: in un mondo post-apocalittico l’ultimo uomo sul pianeta, un inventore ormai malato, costruisce un robot per tenere compagnia a lui e soprattutto al suo cane, quando lui non ci sarà più.
L’androide è in grado di imparare e questa esperienza gli permetterà di conoscere sentimenti come l’amicizia e l’amore .

VOJAGERS di Neil Burger

Il regista di Limitless e Divergent sforna un nuovo lavoro già battezzato “Il signore delle mosche nello spazio”. Nel cast troviamo Colin Farrell, Tye Sheridan (Ready Player One) e Lily-Rose Melody Depp, la giovane attrice figlia di Vanessa Paradis Johnny Depp.

Trama: 30 bambini vengono inviati in una missione spaziale per popolare un pianeta appena scoperto. Il giovanissimo gruppo si trasforma presto in una primitiva colonia tribale dopo che, in circostanze misteriose, il loro capitano adulto viene ucciso.

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *