Libri Distopici

L’Araldo Nudo – Radley A. B.

TRAMA:

Parigi, 2044. In un futuro tecnologicamente avanzato, tra brillanti ologrammi e computer neurali, schiere di clandestini soprannaturali piovono sulla Terra da un’altra dimensione. Sembrano usciti da un bestiario biblico, ma saranno davvero angeli e demoni come dicono di essere? Al sergente Sole Martin che dà loro la caccia, non interessa affatto. Le uniche cose importanti per lei sono la sopravvivenza di Sion, il suo androide, e la fedeltà al corpo delle forze speciali a cui appartiene. Ma tutto cambia quando i clandestini cessano di sembrare parassiti venuti a godersi la vita, e l’ombra di una guerra apocalittica incombe sull’umanità. Sole cattura Aniel, un angelo mite e indifeso che sostiene di avere il compito di fermare il conflitto imminente. Invece di consegnarlo ai demoni per ottenere in cambio la salvezza di Parigi, Sole diserta e lo accompagna in una ricerca rocambolesca e disperata. Devono trovare il generale dell’Esercito Celeste, e trasmettergli l’ordine di ritirata. Le insidie lungo la strada sono tante: il demone Mamne e le forze speciali li braccano, angeli spietati li attaccano, e persino l’amore diventa un ostacolo da superare. In questa corsa contro il tempo, Sole deve rinunciare a tutto e compiere un atto di fede cieca, mentre Aniel si sforza di essere il soldato che non è mai stato. Perché gli unici che possono salvare la Terra sono coloro su cui non conta più nessuno, gli ultimi tra gli ultimi. Ma serve un Araldo che li chiami a raccolta prima che sia troppo tardi.

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *