Approvati da noi Distopie del Passato Fumetti I Grandi Classici Recensioni

Recensione fumetto: “La casta dei Meta-Baroni” di Alejandro Jodorowsky e Gimenez Juan.

TRAMA

La Casta dei Meta-Baroni, una famiglia di guerrieri il cui nome è leggenda e le cui azioni hanno raggelato un’intera galassia nel corso dei decenni. Ogni Meta-Barone deve allevare un erede che si dimostri più potente del padre, uccidendolo in combattimento. Una saga monumentale derivata dall’INCAL, in cui la più classica tragedia greca si trasforma in space-opera. La grande fantasia di Jodorowsky si sposa con il disegno di uno dei più grandi disegnatori di fantascienza di tutti i tempi, Juan Giménez, il cui tratto documentato e impeccabile rende verosimile le trame mistico-filosofiche dello scrittore cileno.

RECENSIONE

Riuscire a racchiudere in una recensione la vastità narrativa de La casta dei Meta-Baroni è come voler spiegare i Malavoglia in una manciata di righe.

Il maestro Juan Antonio Giménez López si è spento quest’anno all’età di 77 anni, ma ci ha lasciato in eredità il lavoro di una vita. Capace di bucare la carta con le sue illustrazioni magnifiche, ha saputo dare realismo alla fantasia.

Juan Gimenez è morto all'età di 76 anni | Fumetti - BadTaste.it

La Casta dei Meta-Baroni è un epopea fantascientifica nata dalla penna di Alejandro Jodorowsky. La serie a fumetti racconta della dinastia dei Castaka: i Meta-Baroni. Dai fondatori esuli di Marmola a Senzanome, il Meta-Barone presente ne L’Incal. La storia fa parte dell’enorme universo narrativo di cui si collocano Incal, I Tecnopadri, Castaka e Metabarone.

In un futuro imprecisato, oscuro e dilaniato dalla guerra, i Meta-Baroni sono i mercenari assoluti, i più forti della galassia. Addestrati e schiavi del rigido codice del Bushitaka vivono una vita violenta, sanguinaria e profondamente solitaria. Ogni Meta-Barone è diverso dai sui predecessori ma tutti sono uniti da una tradizione inviolabile:

  • Tutti subiscono una mutilazione da parte del proprio padre.
  • L’unico modo di ottenere il titolo è uccidendo il Meta-Barone precedente. Il proprio padre.
  • L’amore arriva a prima vista.
  • Nessuno nasce in maniera tradizionale.
Zona BéDé: Incal, Meta-Baroni e omeoputtane nello “JodoVerse ...

Raccontare la trama è un’impresa impossibile, bisognerebbe attraversare otto generazioni di Meta-Baroni e delle loro compagne. Storie d’amore tormentate, trame familiari destabilizzanti e un senso dell’onore che trascende il dolore.

Gimenez Nave

Ogni personaggio ha una storia da raccontare e una missione da compiere. Essere i più forti non significa essere invincibili, spesso le ferite più profonde non arrivano dai colpi dei nemici. La Casta dei Meta-Baroni è un’epopea potente e intima, abbraccia l’esplorazione spaziale e l’introspezione in un continuo avvicendarsi di emozioni. Le matite del Maestro Gimenez rendono unica ogni tavola e trascinano il lettore in un viaggio oltre i confini della normale fantascienza.

Non è un’opera per tutti, va detto e non come critica. Per apprezzarla bisogna entrare in sintonia con la storia, bisogna essere pronti a farsi trascinare in un mondo in cui un padre obbliga il figlio a farsi spappolare i piedi solo per dimostrargli il suo coraggio.

A presto.

Delos

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *