Uncategorized

L’enigma del monolite vagante.

Il monolite apparso nel deserto dello Utah

Appare ormai in ogni dove. Prima nel deserto dello Utah e poi, una volta scomparso, eccolo ricicciare magicamente vicino a un sito archeologico nella Romania nordorientale. Il misterioso monolite, alto circa 4 metri e interamente di metallo, è stato pizzicato una settimana fa da un elicottero della forestale dello stato dello Utah. Il velivolo stava gironzolando per tutt’altro motivo: monitorava una popolazione di pecore selvatiche. E tanto per andare appresso al flusso citazionista che ha scatenato questa notizia, poniamoci una domanda: ma le pecore selvatiche sognano monoliti nel deserto? Più che un sogno, però è la realtà, stupefacente, ma pur sempre realtà. Accantoniamo, però, gli incubi ovini e entriamo nel merito della questione. 2001: odissea nello spazio spiegava che, all’alba dei tempi, gli ominidi furono omaggiati di intelligenza da un monolite nero, comparso improvvisamente proprio di fronte alla loro grotta. Se ne deduce che il richiamo sgarbico “capre, capre, capre!!” abbia fatto il suo dovere, attirando l’attenzione del kubrikiano monolite alieno, portatore sano di materia grigia. Non è un caso, per l’appunto, che sia apparso nelle vicinanze di un gregge. Ora, che ci sta a fare in Romania?

Il monolite rumeno

Dai primi rilievi pare che il monolite rumeno non sia proprio identico a quello americano. Trattasi di falso? Fosse apparso in Cina non avremmo avuto dubbi, ma la Romania lascia spazio a troppe perplessità. Sembra invece più probabile che i distributori di intelligenza aliena, si siano sbagliati per via della fatidica somiglianza letterale fra Romania e Roma (questi l’intelligenza la distribuiscono, non è detto che ce l’abbiano). L’ipotesi non è bislacca: è apparso su un colle (combacia con la morfologia daacapitale) e vicino ad un’area archeologica (gli tornava alla grande anche questo). Si saranno detti: Roma o Romania, “stamo lì” (L’extraterrestre già mastica lo slang romano). In poche parole ‘sti alieni considerano i romani un popolo di caproni. Essendo romano l’estensore di codesto articolo, può confermare: c’hanno ragione. Purtroppo tutte queste affascianti elucubrazioni cadono di fronte al nostro noioso modello economico. La cosa davvero più probabile è che sia la trovata di un genio del marketing per pubblicizzare un prodotto, forse una serie tv. L’ipotesi più accreditata? Westworld. Io non l’ho mai vista, e adesso mi toccherà vederla. Se, però, non è una serie della madonna, sto monolite ve lo buco, eh!  

Ultimi aggiornamenti:

  1. Pare sia stato pubblicato il video della rimozione del monolite dello Utah.
  2. Intanto il monolito rumeno è sparito e ne è comparso un altro in California.
  3. Tra tutto questo sparire e riapparire, lascia sgomenti la scomparsa anche di un “monolite fallico” in Baviera. Nessuno hai mai scoperto chi l’avesse “eretto” ma, adesso che non c’è più, nasce l’urgenza di rispondere a un paio di domande inquietanti: dove riapparirà? dove l’avranno messo?
  4. Pare che il pene ligneo sia riapparso (sempre in Germania), ma non fattezze identiche originale. Forse ‘sti falsari del c… sono stati colti in fallo.
Il germanico monolite a forma di fallo

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *