Approvati da noi Fumetti Gli Imperdibili Recensioni

Recensione: “Violence Jack” di Go Nagai.

Amazon.it: Violence Jack. Ultimate edition: 1 - Nagai, Go - Libri

TRAMA

Un catastrofico terremoto distrugge completamente la grande pianura giapponese del Kanto, trasformandola in una terra desolata e in preda all’anarchia. In quello che è un vero e proprio inferno in terra, abbandonato dal governo nipponico e patria di criminali, si aggira la figura di Violence Jack. Chi è questo colosso di quasi due metri e mezzo, armato di un coltello a scatto lungo 40 cm e spesso 8, che si dice porti morte e distruzione ovunque passi?

RECENSIONE

Violence Jack è un manga di Go Nagai, pubblicato in Giappone dal 1973 al 1990, e disponibile in Italia in edizione completa (18 bunkoban) edito da J-pop – Edizioni BD.

All’una e mezza del 10 settembre Tokyo, la capitale giapponese, viene rasa al suolo da un terremoto catastrofico L’intera pianura del Kanto si trasforma in un deserto di fuoco e detriti. Il piccolo Ryu, un bimbo viziato e incapace di fare qualsiasi cosa, si trova scagliato in quell’inferno. Salvatosi per miracolo, si unisce a un gruppo di bambini rimasti orfani come lui per cercare di sopravvivere.

Il deserto post apocalittico è una terra senza regole, senza legge e senza pietà. Il più forte sopravvive, il debole soccombe. Chi ha le armi prende quel che vuole, la vita non ha più senso e non c’è tempo per concetti come onore o misericordia.

Violence Jack - Anime & Manga - Pluschan

Violence Jack è una delle opere più forti e più controverse di Go Nagai. Forte, violento e senza censure racconta la brutalità dell’essere umano e la sua incapacità di essere migliore delle bestie.

Estremo come nessuno prima, il manga è stato pesantemente censurato o addirittura proibito in molte parti del mondo. Destino toccato anche alla trasposizione animata (OAV).

La perdita dell’umanità e la violenza insita in ogni essere umano è uno dei temi portanti dell’opera. Sotto le immagini, datate, e una storia brutale, emergono i dubbi e gli ammonimenti del Maestro Go Nagai. La sua paura per ciò che corrompe l’animo delle persone è incarnata in Jack, un mostro più terribile di quelli che ammazza senza ritegno, una macchia scura in grado di corrompere anche gli animi più puri.

Se amate la disopia questa è una delle opere che non potete lasciarvi scappare.

A presto

Delos

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *