Cinema Le non recensioni Speciali

La (non) recensione: “Atlantic Rim”.

m.media-amazon.com/images/M/MV5BMTEwOTQyNjkxMDZ...

TRAMA

AHAHAH, non c’è.

Troppo sintetica? Ok, allora vi do la versione estesa

Insomma, ci sono tizi che guidano robot, e siamo buoni, e distruggono bestie di plastica.

RECENSIONE

Atlantic Rim, prodotto da The Asylum, è il mockbuster, la copia a basso costo, di Pacifc Rim. O almeno era questa l’idea iniziale.

Diciamo che assomiglia di più a una puntata dei Power Ranger ma con un protagonista che è sotto anfetamina.

Petition · Convince The Asylum to officially name the kaiju from Atlantic  Rim "Jimbo" · Change.org

L’idea di base è quella di mandare tre super robot segretissimi a sconfiggere dei mostri marini afflitti da un vago strabismo.

Quando il primo mostro appare il figo di turno lo affronta alla guida del suo mecha. Mentre il lucertolone si dimena, senza distruggere nemmeno un palo della luce, il figo disintegra per sbaglio un intero quartiere… eh, gli è partito un colpo, succede.

La lotta si fa avvincente ma la creatura sembra avere la meglio. Per fortuna che arriva un vecchio F14 a sparare un missile, eh già ne basta uno, per abbattere il terrificante mostro.

Tutti piangono il pilota del robot scende e si autoproclama eroe. Sorride e alza le braccia tra i morti, provocati da lui, dicendo a tutti che è merito suo se una manciata sono sopravvissuti. Non si vede ma prima di scendere si fa due strisce di aspirina e va in palla da suereroismo.

Nel frattempo la sua ragazza gli confessa di essersi fatta un giro in giostra col suo migliore amico, ma lui sorride e dice “che problema c’è? Sai quante volte mi sono fatto le ragazze di mio fratello!”

ATLANTIC RIM di Jared Cohn - InGenereCinema.com

La trama sta per decollare ma arriva il secondo mostro a rovinare il pathos del momento. Non voglio spoilerarvi il grande finale a sorpresa, vi do solo qualche indizio per massimizzare l’aspettativa.

  • La frase “dobbiamo sganciare la nucleare” verrà ripetuta almeno 75 volte
  • I mega robot, apice della tecnologia più avanzata, brandiscono martelli
  • L’accurata sceneggiatura riesce a strizzare l’occhio anche al finale di Avengers.

Non potete perdervelo. Parola mia, è un esperienza quasi mistica riuscire a dare un senso agli eventi.

A presto

Delos

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *