Fumetti Recensioni

Recensione: “Giornata marcia” di Anthony IPants, Jody Cecchetto, RedNose, F. Mele, C. Onofri.

TRAMA

Cosa succederebbe se il trio più implacabile del web venisse all’improvviso risucchiato in una straordinaria dimensione parallela? Anthony, Jody e RedNose si preparano a vivere la giornata più lunga della loro vita. Una vera e propria giornata marcia! Quando nel loro studio di registrazione Anthony, Jody e RedNose ricevono uno strano macchinario in grado di viaggiare attraverso realtà parallele, non sanno in quali pazzesche avventure stanno per essere trascinati. Catapultati in un mondo ideale dove Anthony conduce un suo reality show, Jody può realizzare l’intervista perfetta e RedNose è un famosissimo rapper, i nostri eroi vedono realizzarsi incredibilmente i loro desideri. Ma quella che sta per cominciare sarà davvero una giornata da sogno oppure si trasformerà in un incubo inimmaginabile?

RECENSIONE

Anthony Ipants

Giornata Marcia, Edito da De Agostini, è una trasposizione a fumetti dei sogni degli autori. Il trio più implacabile del web, che qui vediamo in una foto, viene trascinato in una realtà parallela in cui tutto sembra creato per realizzare i loro desideri.

Simpatico e leggero, Giornata Marcia si basa su famoso aforisma notoriamente attribuito a Oscar Wild e più volte ripreso da grandi scrittori moderni:

Attento a ciò che desideri, perché potresti ottenerlo.

Cosa sono i sogni e perché sperare di realizzarli può creare più danni che benefici? Vi lascio il piacere di scoprirlo nella storia, non posso rovinarvi uno degli aspetti portanti della trama.

Caratterizzato da un tratto leggero e scanzonato, Mele e Onofri hanno fatto un ottimo lavoro per trasformare tre volti noti nella loro controparte fumettistica, la graphic novel è stata pensata per intrattenere, per fornire un attimo di svago al lettore senza appesantirlo con lunghe riflessioni introspettive.

Probabilmente Giornata Marcia è stato pensato per un pubblico giovane, per una lettura veloce e scanzonata, per essere un’opera di intrattenimento senza la pretesa di fare altro che tenere compagnia.

A presto.

Delos

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *