Cinema Uncategorized

Recensione del film: “Bird box”.

Ben ritrovati amici e amiche distopici!

Oggi ho il piacere di presentarvi la mia recensione del film: ” Birdbox” di cui vi avevo già parlato. Infatti qualche tempo fa vi avevo illustrato le mie opinioni sul gemello eterozigote di carta! ( recensione qui: http://www.leggeredistopico.com/2019/03/05/recensione-bird-box-di-j-malerman/ ). Eterozigote perché? Come quasi tutti i fratelli cinematografici, tra romanzo e film ci sono delle differenze, in alcuni casi, sostanziali! Non in questo, continuate a leggere e vi dirò il perché. Intanto vi lascio la TRAMA:

I sopravvissuti di un pianeta distrutto devono evitare di incrociare un’entità che assume la forma delle loro peggiori paure e li uccide. Nella speranza di trovare un rifugio sicuro, una donna e i suoi bambini attraversano la natura selvaggia.

RECENSIONE:

Distribuito dalla piattaforma Netflix, che ha ormai tra le sue proposte prodotti veramente validi e di qualità, tra i quali si annoverano film e serie tv, spulciando, una sera ho trovato proprio “Bird box”, incuriosita ho deciso di vederlo. Prima impressione? Assolutamente positiva! E vi dirò di più: l’ho amato letteralmente e più del romanzo! Normalmente non è così, perché spesso i film deludono, ma partiamo con ordine… la trama complessivamente ricalca in maniera abbastanza fedele il libro, tranne che per l’epilogo che in quest’ultimo resta aperto. I personaggi sono ben interpretati dagli attori e li incarnano in maniera ottimale. Superlativa, l’interpretazione di Sandra Bullock (la protagonista) e dei due piccoli attori che incarnano i suoi figli, uno dei quali acquisito. Da non trascurare anche la presenza di un gran John Malcovich, la guida spirituale di un gruppo di sopravvissuti ai quali si aggrega la Bullock. Gli effetti visivi non sono moltissimi, ma i pochi presenti sono di gran impatto. L’adrenalina e i colpi di scena si susseguono ritmicamente non lasciando un attimo di tregua allo spettatore. Questo aspetto mi è piaciuto molto, aspetto che nel romanzo si perde un po’ perché più lento. Le location scelte dalla regista sono azzeccatissime! Ciò che avevo immaginato come per magia si è materializzato davanti ai miei occhi!

Insomma, un film imperdibile non solo per gli amanti del genere, ma anche per coloro che vogliono trascorrere due ore di adrenalina pura!!! Consigliatissimo!!!

Valentina Meana

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *