La “(non) recensione” :”Record of Ragnarok”.

TRAMA: Gli dei, tuuuuuuuuutti quelli mai esistiti o solo pronunciati in un’imprecazione, decidono di fare a pugni con gli esseri umani. RECENSIONE: “Record of Ragnarok” è l’adattamento Netflix dell’omonimo manga scritto da Takumi Fukui e Shinya Umemura e disegnato da Chika Aji. Una mattina gli dei decidono di fare una riunione di condominio e, così, …

Recensione: “The Umbrella Accademy”.

TRAMA: Il 1º ottobre 1989, 43 donne in tutto il mondo partoriscono contemporaneamente, nonostante nessuna di loro mostri alcun segno di gravidanza sino all’inizio del travaglio. Sette di questi bambini vengono adottati dall’eccentrico miliardario Reginald Hargreeves, il quale li addestra attraverso quella che lui chiama “The Umbrella Academy”, formando così una squadra di supereroi. Hargreeves …

Recensione :”Rebuild of Evangelion”.

TRAMA: Quando degli esseri misteriosi scendono sul pianeta Terra per distruggere l’intera umanità, un quattordicenne viene reclutato in una piccola squadra incaricata di combattere la minaccia. RECENSIONE: Parlare di Evangelion a chi non lo conosce è un po’ come cercare di spiegare il cucchiaio di Matrix. Ideato Hideaki Anno e prorotta dallo studio Gainax la …

Recensione: “Space Sweepers”.

TRAMA: La Terra? Deserta. L’utopia? Solo per pochi. Nel 2092 sopravvivere implica scambiare rifiuti spaziali. Quattro disadattati scoprono segreti esplosivi nel tentativo di vendere un’umanoide dall’aspetto innocente. RECENSIONE: 2092, la Terra è una landa inquinata e invivibile. L’umanità è costretta a cercare rifugio nello spazio, a sopravvivere in agglomerati suborbitali costantemente minacciati dai detriti spaziali. …

Recensione: “Relazioni” raccolta di racconti curata da S. Williams.

TRAMA: In un mondo dominato dalla tecnologia, che ne sarà delle relazioni fra le persone? Che effetti avranno le imminenti scoperte scientifiche e i continui mutamenti tecnologici sulle nostre relazioni, amicizie e famiglie, sui legami emotivi che ci tengono uniti? In “Relazioni” gli strani nuovi mondi che stanno nascendo ogni giorno intorno a noi prendono …

La (non) recensione: “Zodiac: il segno dell’apocalisse” di W.D. Hogan.

TRAMA: Forse non ci crederete, ma questo film ha anche una trama ufficiale: Il destino dell’umanità è a rischio. Un’esperta di reperti antichi deve decifrare dei simboli astrologici incisi su una misteriosa tavoletta per evitare una serie di terribili cataclismi. RECENSIONE: Desiderate un B movie che unisca male “Indiana Jones e il regno del teschio …

Recensione: “Iron Kobra” di Akab e Officina Infernale.

TRAMA: Questa è la storia di un eroe che lotta contro tutto per sopravvivere e che capitolo dopo capitolo, come nei livelli di un videogioco, diventa sempre più forte e consapevole: non cerca il lieto fine ma la liberazione dal proprio ruolo. Non è una classica narrazione supereroistica, come quelle tutte uguali a cui il …

Recensione: “Rim of the world”.

TRAMA: In California al campo estivo “Rim of the World” arrivano tra gli altri tre adolescenti, diversissimi tra loro: Alex, un giovane orfano appassionato di astronomia; ZhenZhen, una ragazza cinese fuggita da casa e Dariush, il figlio arrogante e sbruffone di un ricco commerciante afro-americano. Durante una gita, i tre ragazzi si allontanano dal gruppo …

La (non) recensione: “Gokū: Midnight Eye” di Y. Kawajiri.

TRAMA: Tokyo, 2014. Goku Furinji è un ex-detective della polizia. Quando diversi agenti della squadra speciale investigativa si suicidano, Goku decide di investigare sul caso a cui stavano lavorando: Genji Hyakuryu, un mercante d’armi internazionale. Durante le indagini Goku viene ferito ad un occhio. Quando crede di stare per morire anche lui, viene salvato da …

Recensione: “The surface” di A. Kot, L. Foss, B. e T. Muller.

TRAMA: 2034. Occidente e Oriente hanno comprato quasi tutta Africa e l’1% della popolazione mondiale vive sulle spalle del restante 99%, sempre più povero e assoggettato. Tre giovani hacker cercano in Tanzania il luogo che potrebbe cambiare tutto: The Surface. Quando lo trovano, la realtà viene stravolta oltre i loro sogni più estremi. RECENSIONE: La …

Recensione: “La minaccia del cambiamento” di S. Valpreda.

TRAMA: Crenn è un senza fissa dimora che per sbarcare il lunario dorme nelle case sfitte per conto delle agenzie immobiliari in cambio di un po’ di cibo, come fanno tanti nella sua situazione, per impedire che gli immobili vengano occupati abusivamente.Cerca sempre di non farsi coinvolgere dagli sgomberi degli occupanti abusivi o da chi …

Recensione: “Cinque cerchi di separazione” di F. Greco.

TRAMA: Come nella politica, nell’arte, nel costume e in qualunque altro ambito, sono gli uomini ad aver scritto la storia; le donne restano in secondo piano, la loro è un’assenza rumorosa, quasi scontata. Prima escluse, poi fatte entrare dalla porta di servizio, poi pagate meno per fare le stesse cose, e ancora esigua minoranza nelle …