Approvati da noi Fumetti Gli Imperdibili Recensioni

Recensione: “Violence Jack” di Go Nagai.

TRAMA Un catastrofico terremoto distrugge completamente la grande pianura giapponese del Kanto, trasformandola in una terra desolata e in preda all’anarchia. In quello che è un vero e proprio inferno in terra, abbandonato dal governo nipponico e patria di criminali, si aggira la figura di Violence Jack. Chi è questo colosso di quasi due metri …

Libri Distopici Recensioni

Recensione: “Bambini nel bosco” di Beatrice Masini.

TRAMA C’è un campo, la Base, dove crescono i bambini senza ricordi o memoria. Tra loro c’è un gruppo più vivace, composto da Hana, capo del Guscio, dura e metodica, Dudu, sempre attento e guardingo, Glor, grande e goffo, Cranach, il più lento di tutti, Orla, la più piccola, e infine ZeroSette, l’ultimo arrivato. C’è …

Nuke Gaming

Nuke Gaming: The Outer Worlds.

Ossequi a te, popolo Distopico! Qualche tempo fa vi avevo fatto una segnalazione riguardo un gioco per il quale nutrivo grande attesa.Una grande attesa dettata anche e soprattutto dal rumor che vi ho accennato nella segnalazione. Orbene, se questo GDR action-fantascientifico doveva per certi versi somigliare a Fallout, non ci siamo proprio. Il gameplay è …

Distoambiente

Segnalazione: “Com’è profondo il mare” di Nicolò Carnimeo.

TRAMA Quanta “plastica” può tollerare il nostro organismo? Quanto mercurio c’è nel pesce che mangiamo? L’Adriatico è una discarica di tritolo? Perché meduse e alghe aliene invadono i nostri mari? A queste domande pochi sanno rispondere, non vi è coscienza di quanto oggi accade nel mare, come e perché il Mediterraneo e gli oceani stiano …

Distopie Sociali Speciali Uncategorized

Speciale: Mai Più. Inno alla bellezza della Memoria.

Trasformare il veleno in medicina. È un principio buddista che mi ha sempre colpita tantissimo. Perché non è che il male subìto perda di importanza, ma per poterlo conoscere o elaborare si sono realizzate cose bellissime. Libri dolorosi e fondamentali. Spettacoli che riempiono gli occhi di lacrime e il cuore di meraviglia. Opere scritte, disegnate, …

DistopicaMente Distopie del Passato Recensioni

RECENSIONE: “Buio” di Anna Kańtoch – traduzione di Francesco Annichiarico.

Trama: Dimessa da un sanatorio sul Baltico nel 1935, una donna senza nome giunge a Varsavia, accompagnata dal fratello maggiore Franciszek, per dimenticare il passato. Eppure, nel turbinio di colori e suoni e nel chiacchiericcio dei caffè, i ricordi riaffiorano prepotenti, riportando la protagonista al 1914, a Buio, l’amata tenuta dell’infanzia, che è stata anche …

Il Fatto Distopico

IFD: Quando i film erano solo intrattenimento.

Ricordo ancora, eh si gli anni passano e inizio a parlare come i vecchi, il senso di incredulità che provavo guardando film catastrofistici. Pellicole come Mad Max, Testament, Twister, o molte altre che per anni ci hanno mostrato un mondo devastato dalla natura e dalla follia umana. Già, rimpiango quei giorni in cui quegli scenari …

Distopie Sociali Libri Distopici Recensioni

Recensione: “La notte in cui tutte le donne” di Laura Silvestri.

Trama: Una rivoluzione genetica improvvisa, una notte che ha cambiato il mondo: la notte della Mutazione Franklin. A partire da quel momento, le donne di tutto il pianeta non sono più le stesse e la società muta radicalmente. Perché è successo? E cosa accadrà? Lo scopriremo grazie al giovane Lisandro, che vive nel nuovo ordine …

Novità

Segnalazione “42Nodi” la nuova collana di Zona 42.

Nasce la nuova collana di Zona 42 dedicata alle Novelettes, una grande iniziativa curata da Chiara Reali, a cui lascio la parola per spiegarvi cosa c’è dietro a questa scelta. “A volte per raccontare un mondo (il mondo) c’è bisogno di centinaia di pagine, di più volumi. A volte per raccontare un mondo (il mondo) …

Cinema Recensioni

Recensione dialogata del film “The midnight sky”.

Trama: 2049. Augustine Lofthouse è un astronomo che vive isolato in una stazione scientifica del Polo Nord. Una serie di cataclismi ha praticamente distrutto la Terra. Augustine, malato terminale, ha scelto di rifugiarsi nell’Artide (unico luogo ancora abitabile del pianeta) e di non seguire gli altri esseri umani nei rifugi sotterranei, creati per sfuggire all’aria …

I Grandi Classici Recensioni

Recensione: “Illusione di potere” di Philip K. Dick.

Nel vasto panorama dei romanzi di Philip K. Dick, Illusione di potere (1966) non è certo al vertice, eppure la forza narrativa, la creatività, l’imprevedibilità del grande creatore di mondi immaginari compare anche qui e lascia il segno. TRAMA Il protagonista Eric Sweetscent medico specializzato in trapianti lavora al servizio di un uomo ricchissimo che …

Distopie del Passato Fumetti I Grandi Classici Recensioni

Recensione fumetto: “Eden: it’s an endless world!” di Hiroki Endo.

TRAMA Un pericolosissimo virus, denominato Closer Virus, ha sterminato gran parte della popolazione terrestre. Il suo metodo di attacco è allo stesso tempo semplice e micidiale: trasformare la pelle in materiale corneo, sino a portare l’ospite alla morte. Alcune persone presentano però un’immunità naturale a questo virus, come Enoa Ballade e Hana Mayer, due ragazzini …