Recensione: “La porta del cielo” di A. Llurba.

TRAMA: Questa è la storia della lotta per la sopravvivenza di Estrella e delle sue “sorelle” che vivono rinchiuse nell’Astronave, un tugurio dove aspettano il momento in cui i Padri creatori le porteranno finalmente alla costellazione di Orione, alla Porta del Cielo. È il Comandante che le ha portate lì: lui è il profeta di …

Recensione: ” Cronorifugio” di G. Gospodinov.

TRAMA: Gaustìn, un bizzarro personaggio che vaga nel tempo, inaugura a Zurigo una “clinica del passato” dove accoglie quanti hanno perso la memoria per aiutarli a riappropriarsi dei loro ricordi. Ogni piano dell’edificio riproduce nei dettagli un decennio del secolo scorso, e la prospettiva di un confortevole rifugio dal presente finisce per allettare anche chi …

Recensione: “Fiori per Algernon” di Daniel Keyes.

TRAMA Algernon è un topo, ma non è un topo qualunque. Con un’audace operazione, uno scienziato ha triplicato il suo IQ, rendendolo forse più intelligente di alcuni esseri umani. Di certo più di Charlie Gordon che, fino all’età di trentadue anni, ha vissuto nella dolorosa consapevolezza di non essere molto… sveglio. Ma cosa succede quando …

Recensione: “Anemone- Seadevil saga vol.2” di J.P. Khalee.

Un grande saluto alla nostra affezionata ciurma distopica! Oggi ho il piacere di presentarvi la recensione del secondo volume della saga, ovviamente, distopica dello scrittore J.P. Khalee ambientata nelle profondità dell’oceano. Se non vi ricordate di cosa sto parlando vi lascio il link relativo alla recensione del primo volume 🙁 http://www.leggeredistopico.com/2019/09/04/recensione-seadevil-di-j-p-khalee/ ) In questo modo …

Recensione: “Il Dio del Dubbio” di Francesco Bizzini.

Salve, gentaccia distopica! Pronti a combattere il potere e darsi all’anarchia? Ecco una cosa che fa per voi, allora. Il romanzo del quale parliamo adesso è scaricabile gratuitamente da questo sito: https://ildiodeldubbio.wordpress.com/.Questo perché è “Un romanzo che nessuno ha voluto pubblicare, lasciato precario nelle mie mani (che) non poteva essere strumento di ulteriore disinteresse, sfruttamento …

Recensione: “Dormire in un mare di stelle” di C. Paolini.

Buongiorno distopici! Oggi ho il piacere di presentarvi la recensione di un romanzo veramente avvincente! Si tratta di ” Dormire in un mare di stelle” di Cristopher Paolini noto ai più per aver scritto la saga fantasy di “Eragon”. In questo nuovo libro, una duologia per la precisione, l’ autore ci conduce in un viaggio …

Recensione: “Bambini nel bosco” di Beatrice Masini.

TRAMA C’è un campo, la Base, dove crescono i bambini senza ricordi o memoria. Tra loro c’è un gruppo più vivace, composto da Hana, capo del Guscio, dura e metodica, Dudu, sempre attento e guardingo, Glor, grande e goffo, Cranach, il più lento di tutti, Orla, la più piccola, e infine ZeroSette, l’ultimo arrivato. C’è …

Recensione: “Halgas” di Marina Milani.

TRAMA In un futuro non troppo lontano, dopo due rovinose Guerre dell’Acqua insorte a causa dei cambiamenti climatici, la Terra è stata suddivisa in due emisferi: in quello superiore, o desertico, sopravvivono 11 enormi metropoli confederate sotto l’egemonia della più importante di esse, Midland. Qui la popolazione ha ormai sostituito il cellulare con l’IPSE, microchip …

Recensione: “La Carne” di Cristò.

Trama: Nel mondo come era quando avevo otto anni tutti morivano, chi prima e chi dopo. Adesso nessuno è sicuro neanche di questo. Settantadue anni fa tutto si è fermato: non c’è più niente di nuovo da assaggiare, niente da provare, si producono gli stessi modelli di elettrodomestici e la televisione trasmette gli stessi programmi. …

Recensione: “La città condannata” di Arkadij e Boris Strugackij.

Scritto negli anni ’70 e sepolto in un cassetto perché improponibile nella società del tempo e poi finalmente pubblicato alla fine degli anni ’80, quando le condizioni politiche in Unione Sovietica stavano cambiando radicalmente, La città condannata dei fratelli Strugackij è certamente un libro di lettura impegnativa perché denso e complesso, innegabilmente figlio della migliore …

Recensione: “Urbe Ferox” di Simone Volponi.

Bentrovato, Popolo Distopico! Oggi vi parlo di un romanzo molto particolare: “Urbe Ferox” di Simone Volponi, edito Watson. Ci tengo a sottolineare alcune cose, prima di entrare nel dettaglio. “Urbe Ferox” è un libro che contiene un linguaggio esplicito e scene di violenza di vario tipo, pertanto è consigliato a un pubblico di soli adulti. …

Recensione: “Antonello e l’androide” di Aldo Zecca.

TRAMA Antonello è un giovane, pavido e timido, che vive con i nonni. La sua è un’esistenza senza sorprese, le energie dell’infanzia le ha dovute impegnare nel fronteggiare l’insicurezza e le paure provocate dalle lotte costanti tra i genitori, che hanno compresso la sua personalità. Ha però l’opportunità di cambiare il proprio destino: l’arrivo, presso …