Recensione: Io non posso uccidere di Giulio Galli

Pubblicato da LibroMania, marchio appartenente al gruppo DeAgostini, Io non posso uccidere è un thriller che parte dalla prima regola della robotica e si sviluppa in un’indagine che va oltre la semplice ricerca del colpevole. TRAMA: Saul è un umanoide superevoluto, fisicamente indistinguibile da un essere umano. Come altri novantanove prototipi della Beyond Inc., vieneLeggi tutto ⟶

Recensione: Radicalized di Cory Doctorow

Letto nella versione di Urania, e non in quella iniziale di mamma Mondadori, ho preso Radicalized attratto da una delle quattro storie contenute nell’antologia. TRAMA CORY DOCTOROW è uno dei grandi narratori del nostro prossimo futuro. Spietati e pieni di compassione, i quattro racconti che compongono Radicalized gettano uno sguardo implacabile sulle contraddizioni laceranti di quella stessaLeggi tutto ⟶

Recensione La pista dell’orrore di Roger Zelazny

Edito da Urania, o forse sarebbe più corretto dire ri-edito e ritradotto integralmente, il testo di Zelazny ci mostra la nascita di un immaginario collettivo che tutti conosciamo. Una storia senza eroi e senza tregua. TRAMA LA PISTA DELL’ORRORE (1969) Era il 1968 quando Fruttero e Lucentini presentavano la versione breve di questo libro –Leggi tutto ⟶

Recensione: Sinfonia per theremin e merli di Andrea Viscusi

Sinfonia per Theremin e Merli è l’ultimo lavoro ucronico firmato da Andrea Viscusi ed edito da Zona42. Una storia di resistenza basata su Teorema di Incompletezza di Gödel TRAMA Anni ‘60, colline fiorentine. Andrea Sarti vive nel casolare di famiglia, ha imparato a leggere a catechismo, ma quando sulla Bibbia scopre il Libro dei NumeriLeggi tutto ⟶

Recensione Whope di Salvatore Sanfilippo

Quando ho preso in mano questo libro l’ho guardato con stupore e con un misto d’interesse. Non riuscivo a credere che Laurana si fosse lanciata nella fantascienza. TRAMA Fine del XXI secolo. L’intelligenza artificiale forte è vietata da vent’anni, ma ora i cambiamenti climatici sono inarrestabili, la civiltà in pericolo. Asako e Michel, due esperti diLeggi tutto ⟶

Recensione Napoli 2122 di Nicola Iuppariello

Edito da Edizioni Dialoghi, Napoli 2122 è un racconto umano in uno scenario decadente. TRAMA Nel ventiduesimo secolo il clima ha trasformato radicalmente la geografia mondiale e la tecnologia ha preso definitivamente il sopravvento, influenzando l’economia e l’esistenza delle persone. I protagonisti sono Claudio, impiegato all’Istituto Nazionale Voucher, e Luisa, medico nel reparto di fineLeggi tutto ⟶

Recensione “Ultima Linea Ultimo Cerchio” di Massimo Nibbi

Un self d’azione, con una società concentrica che spinge verso l’esterno deboli e reietti. Una finta utopia, che premia i migliori e ghettizza il popolo attraverso un sistema di aggregazione forzata. TRAMA Hans Jeger è un bravo ragazzo e vive nel 5° Sud Ovest della Federazione, dove solo le città di frontiera hanno un nome.Leggi tutto ⟶

Recensione Il sangue delle madri di Francesca Cavallero

Urania, a dispetto del blog “datato” (se volete vi facciamo noi il sito), ci propone una bella novità. Un romanzo di Francesca Cavallero in edizione integrale. Una storia che ci riporta a Morjegrad, tra la desolazione e la disperazione di chi deve sopravvivere al disastro. TRAMA Tre donne sono coinvolte in un serrato inseguimento attraversoLeggi tutto ⟶

Recensione Il Pentavirato (Serie Netflix)

Recensione Il Pentavirato (Serie Netflix) – Dopo aver condizionato per secoli gli eventi mondiali, una società segreta affronta una minaccia dall’interno. Può un reporter canadese salvarli… e salvare il mondo? RECENSIONE Ho iniziato questa mini serie prodotta da Netflix con molte aspettative, e devo aimè dire che non mi ha soddisfatto. Basata su un’idea interessante,Leggi tutto ⟶

Recensione “Futurchia – Fantascienza contemporanea turca”

La prima raccolta di fantascienza turca, edita da Futurfiction. TRAMA “Il futuro è proprio qui; è molto più vicino di prima. Se è così, noi in quanto residenti in una regione molto complicata e difficile come il Mediterraneo orientale dobbiamo sviluppare nuove utopie per il futuro. E quindi dobbiamo iniziare oggi.” Seran Demiral. Tradotti perLeggi tutto ⟶