Recensione L’uomo delle leggende di Kenneth Johnson

La Corte editore ci propone, attraverso la traduzione di Federico Ghirardi, un romanzo che ci porta a scoprire la maledizione dell’eternità. Una distopia non convenzionale, in cui il mondo è il nostro e la vita da incubo è quella dell’involontario protagonista della storia. RECENSIONE L’uomo delle Leggende E se un uomo fosse condannato a vivereLeggi tutto ⟶

Recensione The private eye di Vaughan/Martín/Vicente

Edito da Bao Publishing, in un inconsueto formato panoramico, The private eye è una delle opere meno note di Brian Vaughan. Un distopico societario che fa della privacy, o della caccia alla possibilità di violarla, il suo punto focale. TRAMA In una Los Angeles futuribile, dove la privacy dell’individuo è tornata di capitale importanza inLeggi tutto ⟶

Recensione :Il piano delle Cicale di Tadako Okada

Anna Malva vive nell’Istituto Gloriosa Alba, le piace nuotare, ama leggere vecchi romanzi e guardare film antichi, è intelligente e curiosa, ma da qualche settimana non riesce a dormire. Si sente sola da quando il suo migliore amico, Elias, è scomparso. Su consiglio di Maestra Ichi, la sua insegnante dal primo anno all’Istituto, inizia aLeggi tutto ⟶

Recensione Quando eravamo prede di Carlo D’Amicis

Prendete una distesa di boschi incontaminati che sembra il paradiso terrestre. Tracciate una linea sottile che la divida dal nostro mondo. Popolatela infine con una strana stirpe di cacciatori che si veste con le pelli delle prede e utilizza disinvolta i loro nomi: Alce, Agnello, Cagna, Toro, Ghepardo, Leone, e poi Farfalla, Zebra… Esseri umaniLeggi tutto ⟶

Recensione “Su Marte” di Aleksandr Bogdanov

Leonid, giovane matematico e rivoluzionario marxista, che vive a San Pietroburgo, riceve la visita di un misterioso individuo di nome Menni. I due ben presto sviluppano un’intesa, dettata dalla fervente passione per le idee rivoluzionarie e per i principi e lo sviluppo scientifico. Menni, che si scoprirà essere un marziano sotto mentite spoglie, invita LeonidLeggi tutto ⟶

Recensione : La lingua che cambia di Manuela Manera

La lingua è uno strumento che si modifica in base alle necessità della comunità che la utilizza, ma è anche uno spazio abitato dalle persone. Osserva lo spazio linguistico in cui ti muovi: a chi è riconosciuto il diritto alla cittadinanza linguistica? Quali soggettività possono autodeterminarsi e quali invece sono marginalizzate, sempre oggetto di raccontiLeggi tutto ⟶

Recensione “Stanotte sfilano cento fantasmi”

Adattamento del racconto di Xia Jia, “Stanotte sfilano cento fantasmi” è il primo volume della neonata collana Futuresque di Future Fiction. TRAMA Ning è un ragazzino che abita in via dei Fantasmi in un Luna Park del futuro. Passa il suo tempo in compagnia di tanti amici strani: spiriti, demoni, animali fantastici e, ovviamente, fantasmi!MaLeggi tutto ⟶