Recensione: Benedici la figlia cresciuta da una voce nella testa

Salve amici di LDFO, il mio anno letterario sta procedendo nel migliore dei modi ed è per questo che non potevo tenere per me le considerazioni su una delle mie ultime letture: “Benedici la figlia cresciuta da una voce nella testa”, di Warsan Shire (edito da Fandango). TRAMA Nata in Kenya da famiglia somala fuggitaLeggi tutto ⟶

Recensione: Quel signore in salotto e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni

Salve amici di LDFO! Oggi, materia di commento sarà una raccolta di racconti che vede la presenza di alcuni dei partecipanti alla ventottesima edizione del Trofeo Rill, ma anche l’adesione di autori dal mondo per un totale di ben 13 racconti che declinano il fantastico in ogni sua angolatura, questo l’unico filo conduttore, si spaziaLeggi tutto ⟶

Recensione Effetti collaterali dei sogni di Guglielmo Brayda

Un saluto amici di LDFO! Aggiungiamo un altro tassello alla nostra rubrica “Dietro l’angolo” dove, ormai lo sapete, ci teniamo a richiamare la vostra attenzione su romanzi o saggi che esulano dalla cornice distopica e fantascientifica per abbracciare altri generi. Il commento di oggi verte su un romanzo dal titolo che ha subito solleticato laLeggi tutto ⟶

Recensione: La sindrome di Lilliput di L. Iacobellis

La soluzione per la sovrappopolazione e la scarsità di risorse? Dimezzare il genere umano. Ma non come pensate. Le risorse sulla Terra scarseggiano, la sovrappopolazione soffoca il pianeta e la democrazia è un ricordo lontano. Attraverso una lunga lezione di storia, in una classe sovraffollata, le nuove generazioni scoprono gli eventi che hanno trasformato ilLeggi tutto ⟶

Recensione Mi ricorderò di te di M. South

In “Mi ricorderò di te”, i personaggi di Mary South usano la tecnologia per sfuggire ai loro incontrollabili sentimenti di rabbia e disperazione, finendo solo per mostrare le parti più fallaci e umane di sé. Questi dieci racconti alternano provocazione e profondità in una prosa intelligente, stravagante e umoristica. Un’archistar trae ispirazione dalle deformità dellaLeggi tutto ⟶

Recensione: La fine dell’uomo. Una controapocalisse femminista di Joanna Zylinska

Salve a tutti! Oggi rubo un po’ la scena all’erudito del gruppo, Stefano Zampieri, per raccontarvi le mie impressioni su un saggio filosofico davvero peculiare. Ne La fine dell’uomo, Joanna Zylinska propone una narrativa alternativa alla lettura apocalittica dell’Antropocene secondo la quale la salvezza verrà da un altrove soprannaturale o tramite una evasione verso altriLeggi tutto ⟶

Recensione E così conoscerai l’universo e gli dei di J. Jacobs

Questa è la genesi secondo Jesse Jacobs, il suo personalissimo mito della creazione. E così conoscerai l’universo e gli dei racconta di come la terra, con i suoi “ani-mali” e i suoi “u-mani”, sia nata per diletto ed esercizio di tre divinità che sotto la supervisione del loro maestro e consigliere si esercitano con composizioniLeggi tutto ⟶