RECENSIONE: “Buio” di Anna Kańtoch – traduzione di Francesco Annichiarico.

Trama: Dimessa da un sanatorio sul Baltico nel 1935, una donna senza nome giunge a Varsavia, accompagnata dal fratello maggiore Franciszek, per dimenticare il passato. Eppure, nel turbinio di colori e suoni e nel chiacchiericcio dei caffè, i ricordi riaffiorano prepotenti, riportando la protagonista al 1914, a Buio, l’amata tenuta dell’infanzia, che è stata ancheRead more ⟶

Recensione: “Io sono Zelda” di Andrew David MacDonald.

“Il punto è se sei disposta a provarci. È questo che fa di una persona una leggenda.” Buongiorno Amici, oggi vi parlo di “Io sono Zelda” di Andrew David MacDonald, edito da Sperling & Kupfer. Un libro perfetto per la nostra sezione DistopicaMente. Questo è uno di quei romanzi che dovete assolutamente leggere, perché ZeldaRead more ⟶

Recensione: “Malacarne” di Annacarla Valeriano

Buongiorno Amici Lettori ^_^ Oggi voglio parlarvi di un saggio molto particolare. Come ormai saprete, quando si parla di discriminazione delle donne e manicomi, io prendo posto in prima fila. Perché… non c’è un motivo vero e proprio, semplicemente sento una forte attrazione verso questi temi che ritengo essere davvero importanti. “Malcarne” di Annacarla Valeriano, editoRead more ⟶

Recensione: “Brama” di Ilaria Palomba

Buongiorno Lettori ^_^ Oggi vi parlo di un romanzo davvero molto particolare. Si tratta di “Brama” di Ilaria Palomba, edito da Giulio Perrone Editore. Brama è la storia di Bianca, trentenne problematica che entra e esce dagli istituti psichiatrici come fosse la cosa più normale del mondo. Attraverso le confessioni mentali della protagonista si ha la possibilitàRead more ⟶

Brama – Ilaria Palomba

TRAMA: Possedere l’altro, primeggiare, schivare le attenzioni di una madre morbosa, meritare il riconoscimento di un padre inarrivabile sono i desideri che animano Bianca, fragile trentenne, ricoverata più volte in psichiatria per i suoi vani tentativi di suicidio. L’incontro con il filosofo Carlo Brama, ambivalente oggetto di desiderio, rende maggiormente precario il suo stare alRead more ⟶