“LAPSIS”: Una distopia indie sulla Gig Economy del futuro.

Un gruppo di persone sedute su squallide sedie di plastica osserva con attenzione lo schermo di una vecchia televisione a tubo catodico. Dopo qualche primo problema tecnico parte un video in cui una signorina elegante racconta le meraviglie di Quantum, una nuova tecnologia più potente della fibra ottica che sta rivoluzionando i computer e laRead more ⟶

Recensione: Osvaldo, l’algoritmo di Dio di Renato de Rosa.

Trama Quando vedrò una macchina pensare come un essere umano? E cosa mi dirà?Domande che da sempre accompagnavano l’ordinata e razionale esistenza di Dario, giovane ricercatore toscano, esperto di intelligenza artificiale. Finché un giorno, per caso, il suo gruppo di ricerca si imbatte in un curioso sito, tidounconsiglio.com, che sembra capace non solo di fornireRead more ⟶

Recensione: “Quattro lune di Giove al Capo delle Volte” di Silvia Tebaldi.

Cari amici distopici, vi riporto la trama di questo racconto lungo edito da Zona42: “Ci penso ora, nel buio. Mi fido, si fida.” Immagina una città, due città, città reali, così vicine eppure così inquietanti. Le vie di queste città si riempiono di visioni strane, quasi apocalittiche. Vie che un tempo sono state canali, oraRead more ⟶

Recensione: “Vampiri – Dove trovarli” di Michele Mingrone, Sara Vettori, Caterina Scardillo.

TRAMA Dove vivono i vampiri? Ora potrete scoprirlo grazie a questa guida illustrata che vi aiuterà a programmare il vostro prossimo, tenebroso viaggio nei luoghi abitati dai più affascinanti non-morti letterari. Un libro d’epoca, risalente (forse…) agli anni ’30, preziosamente illustrato e impaginato, che vi condurrà in un mondo di mappe, ricette e racconti diRead more ⟶

Recensione: “Lady Chevy” di John Woods, traduzione di Michele Martino.

TRAMA Amy Wirkner ha diciotto anni e tutta la vita davanti: intelligente e determinata, vuole andare al college e diventare una veterinaria, per lasciarsi alle spalle i bulli, che la chiamano Lady Chevy per il suo fondoschiena massiccio come una Chevrolet, e i suoi genitori, eredi di un retaggio culturale razzista e responsabili di pessimeRead more ⟶