I GUARDIANI DELLA METROPOLI

di John Christopher
Jouvence Editore
4 Maggio 2022

Inghilterra del futuro, un’immensa metropoli che ha completato il suo processo di stabilizzazione e di assestamento e in cui sono finite le contrapposizioni tra i vari gruppi sociali, le rivendicazioni e le lotte, gli scioperi e le serrate. Una metropoli spaccata a metà in due aree separate non comunicanti tra loro: la verde “Contea” dei padroni e il “Suburbio” tecnologico e disumanizzato dei lavoratori, che producono con cieca obbedienza tutto quel che serve alla metropoli. La Contea non sa nulla del Suburbio e il Suburbio nulla della Contea, è il “Potere” che governa l’uno e l’altra, e dove stia nessuno lo sa, in apparenza non esiste. Tutto procede “naturalmente” come se del Potere non ci fosse bisogno. Ma in realtà c’è un controllo rigorosissimo di tutto, che ha luogo segretamente e misteriosamente… Il libro di John Christopher è un racconto di fantapolitica dove la manipolazione e la costrizione non vengono esercitate con la forza ma abilmente instillate e coltivate. Un racconto con echi che arrivano inquietanti fino al nostro presente.

di John Christopher
Jouvence Editore
4 Maggio 2022

Inghilterra del futuro, un’immensa metropoli che ha completato il suo processo di stabilizzazione e di assestamento e in cui sono finite le contrapposizioni tra i vari gruppi sociali, le rivendicazioni e le lotte, gli scioperi e le serrate. Una metropoli spaccata a metà in due aree separate non comunicanti tra loro: la verde “Contea” dei padroni e il “Suburbio” tecnologico e disumanizzato dei lavoratori, che producono con cieca obbedienza tutto quel che serve alla metropoli. La Contea non sa nulla del Suburbio e il Suburbio nulla della Contea, è il “Potere” che governa l’uno e l’altra, e dove stia nessuno lo sa, in apparenza non esiste. Tutto procede “naturalmente” come se del Potere non ci fosse bisogno. Ma in realtà c’è un controllo rigorosissimo di tutto, che ha luogo segretamente e misteriosamente… Il libro di John Christopher è un racconto di fantapolitica dove la manipolazione e la costrizione non vengono esercitate con la forza ma abilmente instillate e coltivate. Un racconto con echi che arrivano inquietanti fino al nostro presente.

Anno di uscita

2022