Recensione “Com’era il futuro” di F. Pohl.

TRAMA: Una storia della fantascienza nell’autobiografia di un protagonista assoluto del genere. Dagli Anni venti e le prime riviste di fantascienza create da Hugo Gernsback, dai primi gruppi di appassionati, dai primi scrittori che scrivevano per due centesimi a parola fino al boom del genere negli anni sessanta. Passando per l’era di Campbell, la rivoluzioneRead more ⟶

Recensione: “La città tenace” di A. Massasso.

Bentrovati distopici! Se amate la distopia tradizionale, questo romanzo breve fa per voi! Rapido, agile, scorrevole, ben scritto e molto attento a tutti i temi e gli aspetti di una realtà futura ‘distopica’ per evoluzione naturale. La società procede verso una dimensione distopica senza accelerazioni dovute a crolli socioeconomici, guerre, disastri climatici o nucleari. ÈRead more ⟶

Recensione: “Oltre il reale. Il meglio della fantascienza italiana indipendente 2020” a cura di C. Treanni.

Buongiorno bunkeriani! Come state? Oggi ho il piacere, oltre che, l’onore di presentarvi al mia recensione di questa piccola meraviglia tutta italiana. Si tratta dell’antologia di racconti ” Oltre il reale” curata dal bravissimo Carmine Treanni e edito dalla Delos Digital. Come vi dicevo precedentemente troviamo un discreto numero di racconti che trasportano il lettoreRead more ⟶

Recensione: “Zetafobia 2-La città morta” di G. Ferrari.

Bentrovati amici e amiche del bunker! Come avete trascorso questa sosta estiva? Noi di “Leggere distopico” anche se apparentemente congelati nelle nostre teche di cristallo, non abbiamo mai smesso di guardarci intorno e di leggere per voi! Questa estate ci ha portato tantissime novità editoriali e collaborazioni. Ma andiamo con ordine, iniziando dalle novità, oggiRead more ⟶

Recensione: “Ombre nella pietra” di A. Coman.

TRAMA: Per poter entrare nella Bolla erano costretti a indossare l’ombra, ma rinunciando a ogni dignità umana. Monte Alto è circondato dall’oceano l’aria è fredda e corrosiva, la gente per poter sopravvivere è  costretta a vivere nelle caverne agognando la vita nella Bolla, dove la natura prospera e l’aria è incontaminata. Lo sanno bene MinaRead more ⟶

Recensione: “Omnimax II” di N. Martino.

TRAMA: La società si prepara a una grande rivoluzione che partirà dalla scuola primaria: omnimax II, “la lucente tutina grigio antracite”. I bambini la indosseranno e saranno immersi nella rete, lo scibile umano a portata di clic. I docenti si trasformeranno in semplici coordinatori. Mentre i mezzi di comunicazione promuovono con ardore il balzo tecnologico,Read more ⟶

Recensione: “Se esiste un futuro” di S. Spataro.

Salve gente distopica! Continuiamo col proporvi la collana Dystopica (per l’appunto) della Delos Digital Edizioni che sta facendo faville. Oggi parliamo di “Se esiste un futuro”. TRAMA : Quale futuro può esserci in una società nella quale non è possibile raggiungere l’età adulta?In un mondo reso tossico dall’inquinamento, una mutazione cellulare ha ridotto l’aspettativa diRead more ⟶

Recensione: “Polvere Z” di R. Risso.

TRAMA: Torino, 2032. Le autorità predispongono un piano per sopperire ai crescenti disordini legati alla crisi economica e alla conseguente malnutrizione dei cittadini. Una polvere sintetica, in grado di integrare la dieta degli abitanti, potrebbe essere la soluzione. Viene scelto un quartiere come luogo per una prima sperimentazione su larga scala, su cavie inconsapevoli cheRead more ⟶

Recensione: “Il pittore di ragnatele” di E. Tabacco.

Buongiorno distopici! Oggi ho il piacere di presentarvi la recensione di un altro racconto presente nella raccolta “Dystopica” della casa editrice Delos Digital. Questo che vi presentiamo oggi si intitola: “il pittore di ragnatele” che, ci conduce in un paese circondato da un bosco completamente cristallizzato. Un racconto che concentra l’attenzione del lettore su tematicheRead more ⟶