RECENSIONE: “L’unica innocua meraviglia” di Brooke Bolander.

Trama “Vedranno il nostro brillare e sapranno la verità. La cosa che quel vecchio elefante non capiva – e come avrebbe potuto? – è che gli umani non sono sempre interessati ad affrontare la verità.” All’inizio del XX secolo un gruppo di operaie del New Jersey moriva per avvelenamento da radiazioni. Nello stesso periodo, unLeggi tutto ⟶

Recensione: “Il Viandante” di Roberto Piccinini

Buongiorno Amici della Distopia. Ho da poco ultimato la lettura del romanzo “Il Viandante” di Roberto Piccinini, edito da Edikit Edizioni, e a caldo posso dire di aver apprezzato alcuni elementi di questo libro, ma che al tempo stesso vi ho trovato diverse pecche.Non mi addentro nello specifico di refusi o editing frettoloso, mi limitoLeggi tutto ⟶

Recensione: “Halgas” di Marina Milani.

TRAMA In un futuro non troppo lontano, dopo due rovinose Guerre dell’Acqua insorte a causa dei cambiamenti climatici, la Terra è stata suddivisa in due emisferi: in quello superiore, o desertico, sopravvivono 11 enormi metropoli confederate sotto l’egemonia della più importante di esse, Midland. Qui la popolazione ha ormai sostituito il cellulare con l’IPSE, microchipLeggi tutto ⟶

Recensione: “La città condannata” di Arkadij e Boris Strugackij.

Scritto negli anni ’70 e sepolto in un cassetto perché improponibile nella società del tempo e poi finalmente pubblicato alla fine degli anni ’80, quando le condizioni politiche in Unione Sovietica stavano cambiando radicalmente, La città condannata dei fratelli Strugackij è certamente un libro di lettura impegnativa perché denso e complesso, innegabilmente figlio della miglioreLeggi tutto ⟶

Recensione: “Thunderhead” di Neal Shusterman.

TRAMA In un mondo che ha sconfitto fame, guerre e malattie, le falci decidono chi deve morire. Tutto il resto è gestito dal Thunderhead, una potentissima intelligenza artificiale che controlla ogni aspetto della vita e della società. Tranne, appunto, la Compagnia delle falci. Dopo il loro comune apprendistato, Citra Terranova e Rowan Damisch si sonoLeggi tutto ⟶

Recensione: “Urbe Ferox” di Simone Volponi.

Bentrovato, Popolo Distopico! Oggi vi parlo di un romanzo molto particolare: “Urbe Ferox” di Simone Volponi, edito Watson. Ci tengo a sottolineare alcune cose, prima di entrare nel dettaglio. “Urbe Ferox” è un libro che contiene un linguaggio esplicito e scene di violenza di vario tipo, pertanto è consigliato a un pubblico di soli adulti.Leggi tutto ⟶

Recensione: “L’ascesa di Senlin” di Josiah Bancroft.

TRAMA La Torre di Babele è la più grande meraviglia del mondo conosciuto. Grande come una montagna, l’immensa Torre ospita innumerevoli Regni Circolari, alcuni pacifici, altri bellicosi, appoggiati l’uno sull’altro come gli strati di una torta. È un mondo popolato di geni e tiranni, aeronavi e motori a vapore, animali insoliti e macchine misteriose. AttiratoLeggi tutto ⟶