case editrici di fantascienza

Case editrici di Fantascienza (e del Fantastico)

Stai cercando di districarti nel confuso mondo dell’editoria, in cerca di Case Editrici di Fantascienza? Non preoccuparti, non conoscere tutti i nomi delle Case Editrici di Fantascienza presenti nel mercato editoriale è abbastanza comune. Peraltro la definizione stessa ormai ha confini sovrapposti, visto che sono diverse quelle che si occupano di più generi e in maniera anche abbastanza trasversale.

Che tu sia un appassionato lettore in cerca di titoli (in quel caso, tieni d’occhio la nostra pagine dedicata alle Nuove Uscite) o un autore che viceversa sta cercando invece di trovare proprio un editore per la sua opera, ecco che in questo articolo proveremo a stilare un elenco ragionato di quelle che davvero ad oggi sono le Case Editrici di Fantascienza presenti nel nostro paese.

Le Case Editrici di Fantascienza

Prima di presentarvi quello che è un elenco delle case editrici di Fantascienza che stanno pubblicando con costanza libri inerenti al genere negli ultimi anni, ci sono da fare almeno un paio di precisazioni. Riguardo alla definizione del genere e riguardo agli stessi editori.

Partiamo con il sottolineare come per quanto ci riguarda, intendiamo la Fantascienza nell’accezione più ampia possibile del termine, e senza stare a discutere sui confini del genere o sulle sue definizioni storiche, potremmo dire che vi rientra tutto ciò che a che fare con tutte le “scienze” possibili (ivi comprese quelle umaniste) per cui di fatto parleremo di tutti quegli editori che pubblicano anche distopie, ucronie, thriller fantascientifici (e fantasiosi) e quant’altro.

Altra condizione necessaria per entrare in questa lista, è che l’editore non sia a pagamento. Nostro fermo interesse infatti è divulgare prima di tutto chi sta lavorando al meglio, prendendosi anche carico di qualche rischio e pronto a investire in prima persona sulle opere che decide di pubblicare.

Non credo ci sia bisogno di sottolineare come tra le Case Editrici di Fantascienza facciano anche parte i vari colossi come Mondadori (che da sola credo abbia in catalogo più libri Scifi di tutti gli altri editori messi insieme), ma anche Einaudi, Rizzoli, Sonzogno, Piemme, Bompiani e via dicendo (oltre a una serie di piccole CE che solo saltuariamente pubblicano Scifi), ma non staremo a nominarle direttamente in questo elenco.

Ciò detto, ecco l’elenco delle case editrici di fantascienza (e del fantastico) attive al momento sul territorio.

Delos Digital

case editrici fantascienza delos digital

La Delos Digital è sicuramente una delle Case Editrici più conosciute in ambito fantascientifico, a cui dedica diverse collane che abbracciano praticamente tutti i sotto generi e gli argomenti presenti nel range di possibilità. Riferimento assoluto soprattutto per gli autori italiani, sia quelli che cominciano la loro strada con le prime pubblicazioni, sia quelli già affermati che proprio nelle pagine (digitali e cartacee) di Delos, arrivano a un pubblico di sicuri forti lettori affezionati alla fantascienza. Grazie all’esperienza pluri-decennale del suo direttore Silvio Sosio, sono poi anche molti i titoli di autori stranieri presenti in catalogo, così come alcune delle opere più interessanti della nuova produzione italiana (qua trovano spazio per esempio, alcuni dei romanzi finalisti del Premio Urania oltre a quelli del Premio Italia).  Molta attenzione anche alla forma racconto, sia con uscite singole (brevi o lunghi che siano), sia con un buon numero di antologie a tema curate da alcuni tra gli esperti del genere migliori in circolazione.

Zona42

Probabilmente una delle Case Editrici di Fantascienza più in crescita degli ultimi anni. Un progetto abbastanza recente, con due ottimi comandanti come Giorgio Raffaelli e Marco Scarabelli, che di anno in anno hanno portato sul mercato editoriale la loro personale idea di editoria scifi: pochi libri selezionati di alta qualità. Negli ultimi anni hanno proposto sia ottimi nomi della fantascienza italiana (da Alessandro Vietti ad Andrea Viscusi), sia grandi opere straniere (da Ian McDonald a Nnedi Okorafor  e China Miéville). C’è tanta attenzione anche ai dettagli, dalla linea di copertina molto caratterizzante fino alla componente più pratica del libro stesso. Ma è soprattutto nella garanzia dei contenuti che Zona42 si sta muovendo, riuscendo anche a promuovere diversi esordienti con ottimi risultati. Si occupano a 360° anche della promozione delle loro opere, spesso impegnandosi in prima persona in tour promozionali in librerie e festival. Una delle realtà più interessanti anche in prospettiva futura.

Fanucci Editore

Molto probabilmente l’editore più affermato e conosciuto del genere (Fantascientifico, Fantasy, Crime e tanto altro), non a caso titolare dei diritti dei vari mostri sacri quali Dick, Clarke o Herbert (solo per citarne alcuni). Una potenza che molto spesso consente anche di proporre traduzioni di nuovi autori affermati in tutto il mondo, come nel caso della saga di James Corey (da cui la serie Tv di “The Expanse”) o le opere di un Kim Stanley Robinson (anche qua solo a titolo di esempio tra i tanti). Insomma stiamo parlando dell’elite del genere, tanto da essere anche abbastanza inavvicinabile dal punto di vista autoriale (italiano). Ma resta il fatto che la prima occhiata mensile alla novità, è in direzione di questo ricco scaffale di proposte.

Newton & Compton

Anche qua editore piuttosto mainstream, che abbraccia praticamente tutti i generi possibili del mercato. Dal punto di vista fantascientifico, vediamo spesso alcuni titoli soprattutto di genere Young Adult o, in ogni caso, per un target molto ampio e moderno. Difficilmente troveremo titoli particolari o di nicchia nel loro catalogo. Ma anche qua, un passaggio per vedere qualche novità più commerciale si può fare.

Nord

Stiamo parlando di un editore che ha fatto letteralmente la storia della fantascienza nel nostro paese. Ma quel catalogo fatto di praticamente tutto il conoscibile in ambito scifi, è ormai acqua passata. La Nord Editore del presente è altra cosa, con titoli di indirizzo decisamente più mainstream anche in questo caso e molto spesso fuori dalla cerchia del genere. Ciò nonostante, qualche titolo interessante lo possiamo ancora trovare ogni tanto. Soprattutto novità editoriali che possano fare breccia nel mercato generalista (vedi il caso della distopia “Vox” di Christina Dalcher, successo mondiale di vendita), oltre a qualche autore comunque di qualità come potrebbe essere un Frank Schatzing. Insomma, siamo lontanissimi dalle collane che hanno cresciuto la nostra passione per la fantascienza, ma c’è ancora qualche piccolo spiraglio di luce.

Future Fiction

FUTURE FICTION – Book Pride

Non può mancare nel nostro viaggio fantascientifico, anche la proposta di Future Fiction. Non solo vera e propria Casa Editrice a onor del vero, ma anche un progetto culturale che si occupa proprio di divulgare “Storie provenienti dal futuro dell’umanità”. Intento svolto con passione dal suo mentore Francesco Verso,  che comprende tra le altre cose proprio una serie di titoli che ogni mese propongono autori e storie particolarmente interessanti e mai banali. Oltre che provenienti praticamente da ogni parte del mondo. A loro si deve molto della conoscenza sui novi autori cinesi, ma anche arabi, greci, africani e quant’altro. Oltre che alcuni ottimi italiani, ovviamente. Il consiglio qua è di dare un’occhiata alle loro tante antologie dedicate, tanto per cominciare.

451

Una delle ultime arrivate nel mondo dell’editoria di fantascienza, ma subito si è presentata con proposte molto interessanti. Al momento recuperando alcune opere di autori già molto apprezzati (da Alan Moore a Al Ewing, passando per Anna Kavan), ma non è detto che in futuro non possano vedersi anche proposte “italiane” del genere. Ottimo il comparto grafico (molto riconoscibile peraltro), ma non poteva essere altrimenti visto che dietro c’è l’impronta della BD Edizioni che lavora (bene) proprio nel mondo del fumetto e dei comics.

TEA

Casa Editrice molto conosciuta, che si occupa di tanti generi diversi. Molti i Thriller avvincenti e di respiro internazionale (ho letto in queste edizioni molti libri di Cussler per esempio), ma tra il catalogo e qualche nuova uscita, possiamo a volte scovare qualche titolo anche in ambito fantascientifico. Tutta la saga di Pittacus Lore (Il numero Quattro) o di Orson Scott Card (Ender’s Game), solo per fare qualche esempio conosciuto.

Kipple Officina Libraria

Sulla falsa riga, anche l’idea editoriale di Kipple, che ci presenta diverse collane interessanti tra cui ovviamente quella dedicata alla Fantascienza. Tanti gli autori italiani di genere che sono passati attraverso queste pagine, da Giovanna Repetto e Franci Conforti, fino al Premio Urania Lukha Kremo. Nota anche per l’ormai conosciutissimo Premio Kipple, per romanzi e racconti, che ogni anno premia la migliore opera proprio con la pubblicazione.

Astro Edizioni

Il nome stesso evoca già una propensione molto alta per il “Fanta” in tutte le sue forme. L’indirizzo appare molto chiaro già dallo stile grafico delle copertine, decisamente rivolte ad un pubblico giovane per target e interessi. C’è anche qualche titolo prettamente SciFi comunque. Dal comparto dello staff, che copre a 360° anche la parte di editing e promozione, nonchè dalla bella evidenza sulla ricerca di nuovi manoscritti, appare chiaro che uno degli intenti della CE è anche trovare nuovi autori, oltre che nuovi lettori.

Watson Edizioni

Altra giovane casa editrice con forte tinte di Horror, Weird e “Fanta” in molte sue forme. In ambito Fantascientifico troviamo in catalogo diversi autori di genere, come il Premio Urania Maico Morellini, Ezio Amadini o Giovanna Repetto solo per citarne alcuni. Il reparto grafico è molto interessante con copertine particolarmente curate e accattivanti. Insomma, da tenere sotto osservazione, anche se negli ultimi tempi le novità riguardo la SciFi non sono state poi molte.

Acheron Books

Speculative Fiction, Horror, Weird e ovviamente un po’ di Fantascienza anche in questo caso. Non è un CE particolarmente prolifica di titoli, ma quando si muove (specie in ambito SciFi), è per qualcosa di originale e interessante. Non è un caso se qualche anno fa ha portato all’attenzione del pubblico un romanzo molto interessante come “Central Station” di Lavie Tidhar, anche se quasi tutta la produzione è però incentrata soprattutto su autori italiani.

Edizioni Scudo

Casa Editrice che offre proposte quasi esclusivamente in ambito Fantascienza.  Ci sono diversi titoli anche abbastanza interessanti, ma va rilevato come si stia parlando di una distribuzione e stampa tramite Amazon o Lulu, senza codice ISBN (quindi senza circuito di librerie) e senza compensi per gli autori (nè pagamenti del resto). Insomma più una forma di assistenza di stampa ed editing dell’opera che non una vera e propria CE con contratto, distribuzione e promozione. Tuttavia, escono nuovi titoli con costanza quindi è utile rimanere sempre aggiornati sulle uscite.

Edizioni MultiPlayer

Dal nome possiamo in parte intuire quanto questa CE si occupi prevalentemente di tutto ciò che riguarda il mondo fantastico dei VideoGame, ivi comprese molte “Guide Strategiche” di giochi famosi. Ma non mancano eccezioni di gran livello anche in ambito Fantascienza. Non solo perchè dal 2010 è titolare del filone letterario legato all’universo di Star Wars, ma anche per la saga di Dmitry Glukhovsky “Metro 2033” diventata un vero e proprio Cult e tanti altri titoli che hanno quasi sempre fatto centro nel mercato editoriale del settore.

Tabula Fati

La home page della CE si presenta senza tanti fronzoli con una serie di Collane divise per genere in bella mostra, tra cui anche quella di “SciFi Collection” ovviamente dedicata alla Fantascienza. Autori rigorosamente italiani, veste grafica piuttosto caratterizzante (anche se non molto varia, in questo molto meglio la collana dedicata al Fantasy…) e qualche titolo sicuramente degno di interesse. Produzione però un po’ ferma in questi ultimi tempi.

La Corte Editore

Molto interessante anche il lavoro de La Corte Editore, che oltre a offrire naturalmente un range molto ampio di generi (in particolare ottimi Thriller), propone anche diversi titoli in ambito fantastico e Fantascientifico, peraltro molto spesso italiani. Il target in questo senso ci pare molto indirizzato verso lo “Young Adult”, con devo dire una ottima veste grafica e altrettanto efficiente promozione. Tra i libri segnalo per esempio le trilogie di Francesca Caldiani (“Twizel”) o Joe Hart (“The Last Girl”), ma anche un “Oltre” di Giorgia Cozza (tutti con buon successo anche di pubblico).  EDIT: negli ultimi tempi si nota un certo calo di produzioni “fanta”, per dare molto più spazio e risalto alle storie tipicamente “Thriller”, vediamo se è una tendenza del momento o un cambio di rotta…

MoscaBianca Edizioni

Nuova apparizione nel mondo editoriale della Fantascienza, per una CE solitamente al lavoro in ambito “Giochi”.  Non sono molti al momento i titoli in catalogo dedicati alla fantascienza, ma la direzione verso il “Fantastico” è molto interessante con proposte anche molto varie e soprattutto originali e ben curate (così come del resto tutto il loro comparto grafico)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: