2088

di Alessandro Zhu
Libreria Editrice Orientalia
1 Dicembre 2022

Anno 2088, la popolazione mondiale è connessa alla Grande Rete, il paradiso virtuale dove è possibile consumare ogni forma di intrattenimento. Utenti di tutte le età trascorrono intere giornate ad accumulare crediti per alzare i propri livelli social, nella speranza di poter partecipare un giorno al programma in grado di tramutare i sogni in realtà, l’unico, favoloso, formidabile, fantasmagorico Quiz Nazionale! Anno 2020, il mondo è sconvolto da una pandemia, milioni di persone sono costrette alla quarantena per sfuggire agli inarrestabili contagi. La Gaia Company di Edward Miskin viene in loro soccorso offrendo il più grande miracolo tecnologico del secolo, un visore VR in grado di armonizzarli con un mondo virtuale, un luogo di pace e serenità al riparo dalla crudele follia del mondo reale. 2088 si snoda tra presente e futuro, tra il mondo prima e dopo la Grande Virtualizzazione Mondiale. Un romanzo corale e visionario in cui l’autore combina realtà e immaginazione nella narrazione di un ipotetico futuro per l’umanità, e sulla forza di cambiarlo.

di Alessandro Zhu
Libreria Editrice Orientalia
1 Dicembre 2022

Anno 2088, la popolazione mondiale è connessa alla Grande Rete, il paradiso virtuale dove è possibile consumare ogni forma di intrattenimento. Utenti di tutte le età trascorrono intere giornate ad accumulare crediti per alzare i propri livelli social, nella speranza di poter partecipare un giorno al programma in grado di tramutare i sogni in realtà, l’unico, favoloso, formidabile, fantasmagorico Quiz Nazionale! Anno 2020, il mondo è sconvolto da una pandemia, milioni di persone sono costrette alla quarantena per sfuggire agli inarrestabili contagi. La Gaia Company di Edward Miskin viene in loro soccorso offrendo il più grande miracolo tecnologico del secolo, un visore VR in grado di armonizzarli con un mondo virtuale, un luogo di pace e serenità al riparo dalla crudele follia del mondo reale. 2088 si snoda tra presente e futuro, tra il mondo prima e dopo la Grande Virtualizzazione Mondiale. Un romanzo corale e visionario in cui l’autore combina realtà e immaginazione nella narrazione di un ipotetico futuro per l’umanità, e sulla forza di cambiarlo.

Anno di uscita

2022