I 4 GIORNI

di Alberto Mastrazzo
Porto Seguro
7 Maggio 2022

Dopo il risveglio nella stanza operativa, l’Ingranaggio ADM1854 incomincia la sua vita lavorativa all’interno della cupola. Svolge mansioni semplici e ripetitive che lo condurranno, trascorso il periodo di quattordici giorni, all’apertura della Stanza d’Avorio, in cui si nasconde il più grande desiderio che ogni Ingranaggio possa voler realizzare. Tuttavia, nel corso della sua vita all’interno della Cupola, ADM1854 entrerà in contatto con Brian O’Spot; questi rivelerà ad ADM1854 alcuni dettagli su Res Publica – la sua nazione, la sua casa, il suo credo – che porteranno l’Ingranaggio a porsi delle domande sull’integrità della stessa Res Publica. Affacciandosi al mondo fuori dalla cupola, al fianco di Key Rem della Città del Tramonto e di nuovi inaspettati amici, ADM1854 compirà un viaggio alla scoperta di se stesso e di un concetto che, inizialmente, gli era del tutto sconosciuto: la libertà. Nel primo volume di questa trilogia distopica, Alberto Mastrazzo, delinea i contorni di una storia senza tempo, un inno alla libertà e al libero arbitrio, dove non è mai troppo tardi per riscattarsi e lottare per una società migliore.

di Alberto Mastrazzo
Porto Seguro
7 Maggio 2022

Dopo il risveglio nella stanza operativa, l’Ingranaggio ADM1854 incomincia la sua vita lavorativa all’interno della cupola. Svolge mansioni semplici e ripetitive che lo condurranno, trascorso il periodo di quattordici giorni, all’apertura della Stanza d’Avorio, in cui si nasconde il più grande desiderio che ogni Ingranaggio possa voler realizzare. Tuttavia, nel corso della sua vita all’interno della Cupola, ADM1854 entrerà in contatto con Brian O’Spot; questi rivelerà ad ADM1854 alcuni dettagli su Res Publica – la sua nazione, la sua casa, il suo credo – che porteranno l’Ingranaggio a porsi delle domande sull’integrità della stessa Res Publica. Affacciandosi al mondo fuori dalla cupola, al fianco di Key Rem della Città del Tramonto e di nuovi inaspettati amici, ADM1854 compirà un viaggio alla scoperta di se stesso e di un concetto che, inizialmente, gli era del tutto sconosciuto: la libertà. Nel primo volume di questa trilogia distopica, Alberto Mastrazzo, delinea i contorni di una storia senza tempo, un inno alla libertà e al libero arbitrio, dove non è mai troppo tardi per riscattarsi e lottare per una società migliore.

Anno di uscita

2022