Recensione: "Bomb Man" di Ilaria Pasqua

Buondì cari Lettori, oggi voglio parlarvi dell’ultimo romanzo che ho letto, ovvero “Bomb Man” di Ilaria Pasqua, che sarà presto nostra ospite 🙂

TRAMA:

In un futuro non molto lontano, sul pianeta Terra imperversa l’ossessione delle bombe, un vero e proprio flagello per l’umanità. Julius, proprietario dell’azienda Fabric, ha fatto la sua fortuna cavalcando l’onda del terrorismo mentre il figlio Carl desidera un mondo nuovo. E sarà proprio lui a trovare una soluzione al problema: una seconda pelle artificiale che protegge le persone e le città dalle deflagrazioni. Una scoperta che sconvolgerà per sempre il modo di vivere delle future generazioni, come quella a cui appartiene lo “spilungone”, un impiegato di Fabric che assiste muto alle continue esplosioni, ormai diventate un’insostituibile e morbosa fonte di divertimento, in una realtà in cui il terrorismo non è altro, ormai, che un arido riverbero senza significato. Fino a quando non scoprirà che la seconda pelle è imperfetta e che il passato, con tutto il suo bagaglio di luci e ombre, è sempre in agguato.

RECENSIONE:

Da subito sono stata attirata dalla trama particolare e che devo dire è stata sviluppata con originalità.

Ilaria Pasqua ha uno stile pulito e curato. Anche se alcuni elementi, per un mio gusto personale, non mi hanno fatto impazzire (mi riferisco alle canzoncine canticchiate).

Il romanzo si muove tra presente e passato per fornire ai lettori le informazioni necessarie a sciogliere la matassa creata dall’autrice.

Chi è questo “spilungone”?

Capitolo dopo capitolo inizierete a porvi delle domande e a formulare le vostre ipotesi, ma saranno giuste?

Ovviamente non voglio svelarvi ulteriori dettagli su questa storia.

Personalmente devo ammettere che non mi ha conquistato, ma sottolineo che si tratta di gusti personali. Il romanzo è ben scritto e sono certa che saprà conquistare molti di voi 😉

Quindi non mi resta che augurarvi una buona lettura!

Leggere Distopico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto