Recensione S The Reset – Il Risveglio

Bentrovati distofantareaders! Come state? Il nostro staff è stato scelto, come per altri titoli del resto, dall’autrice Donatella Tamburini, ligure come me, per recensire il primo volume della saga distopica “S-the reset” e intitolato “Il risveglio” Complessivamente è composta da quattro volumi dopo questo, troviamo: TRAMA Anno 2104. Il mondo non è più quello cheLeggi tutto ⟶

Recensione: Sinfonia per theremin e merli di Andrea Viscusi

Sinfonia per Theremin e Merli è l’ultimo lavoro ucronico firmato da Andrea Viscusi ed edito da Zona42. Una storia di resistenza basata su Teorema di Incompletezza di Gödel TRAMA Anni ‘60, colline fiorentine. Andrea Sarti vive nel casolare di famiglia, ha imparato a leggere a catechismo, ma quando sulla Bibbia scopre il Libro dei NumeriLeggi tutto ⟶

Recensione Oltre la barriera di Filippo Mammoli

Buongiorno bunkeriani!!! Cosa bolle in pentola??? Ovviamente una recensione! Oggi, ho il piacere di proporvi un romanzo che non appartiene propriamente al genere distopico, ma forse più scientifico. Tuttavia, per alcune tematiche si può accostare ad entrambi i generi. Sto parlando di “Oltre la barriera” dello scrittore Filippo Mammoli, pubblicato qualche anno fa dalla casaLeggi tutto ⟶

Recensione : Abbiamo perso tutti di Pasquale Dente

Bentrovati distofantareaders! Oggi ho il piacere di proporvi la mia recensione di questo interessante volume. Si tratta di “Abbiamo perso tutti” dello scrittore e collega, Pasquale Dente. Poco tempo fa vi avevo esposto le mie impressioni riguardanti il precedente volume, “Dietro la maschera” nel quale troviamo, in parte, gli stessi personaggi. In entrambi i libri,Leggi tutto ⟶

Recensione Catarsico di David Tognoli e Lorenzo Gafforini

Un componimento distopico a cateratta è un testo destrutturante, ma fondato sulla logica languida di due menti a servizio della letteratura. Si congiungono motricità e immobilismo, lo sguardo ne risente: miopia e astigmatismo ritrovano il senso della vista. Se c’è un salto tra un verso e l’altro, scavalcando l’immagine, è solo per soffermarvisi da unaLeggi tutto ⟶

Recensione : La lingua che cambia di Manuela Manera

La lingua è uno strumento che si modifica in base alle necessità della comunità che la utilizza, ma è anche uno spazio abitato dalle persone. Osserva lo spazio linguistico in cui ti muovi: a chi è riconosciuto il diritto alla cittadinanza linguistica? Quali soggettività possono autodeterminarsi e quali invece sono marginalizzate, sempre oggetto di raccontiLeggi tutto ⟶

Recensione: “Memorie di una ragazza interrotta” di R. Braggion

Bentrovati distopici! Oggi vi vorrei parlare di un romanzo che ho avuto l’opportunità di leggere. Si tratta del libro avente come titolo: “Memorie di una ragazza interrotta” scritto da un nostro ex membro dello staff, l’apprezzatissima Romina Braggion. Una storia originale che scuote l’animo del lettore che, si ritrova all’epilogo con il cuore come unLeggi tutto ⟶